Best deal of the week
DR. DOPING

Istruzioni

Logo DR. DOPING

Istruzione per uso: Zarcio

Voglio questo, dammi il prezzo

Forma di dosaggio: Soluzione per amministrazione endovenosa e sottocutanea

Sostanza attiva: Filgrastimum

ATX

L03AA02 Filgrastim

Gruppo farmacologico:

Stimulators di hemopoiesis

La classificazione (ICD-10) nosological

A49 infezione Batterica di sito inspecificato: infezione batterica; malattie infettive

Malattia di HIV di B23.2, con manifestazioni di hematologic e disordini immunologici, non altrove classificati: Anemia in pazienti infettati dal HIV; Neutropenia in pazienti con AIDS

D72.8 Altri disordini specificati di globuli bianchi: Lymphocytopenia

D72.8.0 * Leukopenia: neutropenia autoimmune; neutropenia congenito; Granulocytopenia; Idiopathic e leukopenia indotto dal farmaco; Idiopathic neutropenia; Leukopenia aplastic; radiazione di Leukopenia; Leukopenia con terapia di radiazione; Radiazione leukopenia; neutropenia ereditario; Neutropenia in pazienti con AIDS; neutropenia periodico; Radiazione leukopenia; neutropenia persistente; neutropenia febbrile; cytopenia di due stadi; Radiazione cytopenia; Neutropenia è ciclico

Chemioterapia di Z51.1 per neoplasma: Cistite hemorrhagic, causato da cytostatics; Urotoxicity di cytostatics

Organo di Z52 e donatori di tessuto

Presenza di Z94.8 di altro organo trapiantato o tessuto: trapianto di Pancreas; Trapianto di tessuto spugnoso; trapianto di Midollo osseo; Un trapianto di midollo osseo; trapianto di Midollo osseo; Xenotransplantation; TCM; isolotto di Cella allotransplantation; autotrapianto di Paratiroide

Composizione

Soluzione per amministrazione endovenosa e sottocutanea 1 siringa (0.5 millilitri)

sostanza attiva: Filgrastim 30 milioni di unità (0.3 mg); 48 milioni di unità (0.48 mg)

Sostanze ausiliari: acido di glutamic - 0.736 mg; Sorbitol - 25 mg; Polysorbate 80 - 0.02 mg; idrossido di Sodio - q.s fino a pH; Acqua per iniezione - fino a 0.5 m

Descrizione di forma di dosaggio

Soluzione incolore o giallastra trasparente.

Effetto di Pharmachologic

Modo di azione - Leukopoietic.

Pharmacodynamics

Filgrastim è una proteina non-glycosylated molto purificata che consiste di 175 amminoacidi o un fattore stimolante la colonia granulocyte umano recombinant (r-h G-CSF). È prodotto da K12 Escherichia coli di tensione, il genoma di cui è stato introdotto nel genoma da metodi d'ingegneria genetica del fattore stimolante la colonia granulocyte (G-CSF) di un essere umano. G-CSF umano regola la produzione e il rilascio di neutrophils dal midollo osseo al sangue periferico. L'uso di filgrastim è accompagnato da un aumento importante del numero di neutrophils nel letto vascolare tra 24 ore, così come un piccolo aumento del numero di monocytes. In alcuni casi, c'è un aumento del numero di eosinophils e basophils, comunque, in alcuni pazienti, eosinophilia e basophilia può essere presente prima che il trattamento comincia. L'aumento del numero di neutrophils nell'applicazione di filgrastim nella gamma di dose raccomandata è dipendente dalla dose. neutrophils rilasciati hanno normale o hanno aumentato l'attività funzionale, che è confermata dalle prove di chemotaxis e phagocytosis. Alla fine di terapia, il numero di neutrophils in sangue periferico è ridotto nel 50% tra 1-2 giorni e ritorna a normale tra i 1-7 giorni seguenti. Così come altri fattori che stimolano hematopoiesis, in studi di vitro hanno mostrato che G-CSF ha la capacità di stimolare cellule endoteliali, poiché hanno recettori specifici per G-CSF. Nello stesso momento, è stato istituito che G-CSF è l'inducer di angiogenesis di cellule endoteliali vascolari e accelera il trasporto di neutrophils attraverso l'endothelium delle navi. L'uso di filgrastim in pazienti che ricevono cytotoxic i farmaci è accompagnato da una diminuzione importante nella frequenza, una gravità e una durata di neutropenia e neutropenia febbrile e permette l'uso di antibiotici a dosi più basse rispetto a di pazienti che ricevono solo cytotoxic la chemioterapia. Riduce la necessità di e la durata di trattamento degente in pazienti dopo chemioterapia d'induzione con myeloleukemia o terapia myeloablative seguita da trapianto di midollo osseo. La frequenza di casi di aumento di temperatura del corpo non è diminuita in pazienti dopo myeloablative la terapia seguita da trapianto di midollo osseo.

L'uso di Zarcio sia in monoterapia sia dopo chemioterapia, mobilita il rilascio di cellule staminali hematopoietic nella circolazione del sangue periferica. Autologous o trapianto allogeneic di cellule staminali di sangue periferiche (PSKK) sono compiuti dopo terapia con grandi dosi di cytostatics, o invece di trapianto di midollo osseo, o oltre a esso. Il trapianto di PSKK può anche esser amministrato dopo (dose alta) myelosuppressive cytotoxic la terapia. L'uso di PSKC, mobilitato con Zarcio, accelera il ricupero di hematopoiesis, riduce la gravità e la durata di thrombocytopenia, riduce il rischio di complicazioni hemorrhagic e la necessità di trasfusione di massa di piastrina dopo myelosuppressive o la terapia myeloablative.

L'uso di Zarcio in bambini e adulti con neutropenia congenito severo (periodico, idiopathic) stimola un aumento fermo del numero di neutrophils attivo in sangue periferico e una diminuzione nella frequenza di complicazioni infettive e altre.

L'uso di Zarcio in pazienti con infezione di HIV sostiene il numero di neutrophils dentro limiti normali, che permette di osservare il regime di dosaggio necessario di farmaci antiretroviral e terapia myelosuppressive. Non ci sono segni di un aumento di replica di HIV con l'uso di Zarcio.

Pharmacokinetics

Vd nella circolazione sistemica è circa 150 millilitri / il kg. Con n / k e / nell'introduzione alle dosi raccomandate, la concentrazione di filgrastim nel plasma sanguigno rimane al di sopra di 10 ng / il millilitro durante 8-16 ore; E è stato annotato un rapporto lineare diretto tra la dose amministrata di filgrastim e la sua concentrazione nel plasma sanguigno

Il ritiro di filgrastim non ha una dipendenza lineare, il tasso di escrezione delle diminuzioni della droga con un aumento della dose del farmaco. Il modo principale di dedurre filgrastim è effettuato con la partecipazione di neutrophils, mentre l'autorizzazione aumenta a dosi più alte del farmaco. Il tasso di rilascio di filgrastim aumenta con uso ripetuto del farmaco finchè il numero di aumenti di neutrophils. T1 / 2 filgrastim dopo un'amministrazione SC sola sono 2.7 ore (1 milione di unità / il kg, 10 mkg / il kg) a 5.7 ore (0.25 milioni di unità / il kg, 2.5 μg / il kg) e Dopo che 7 giorni di applicazione sono 8.5 e 14 ore rispettivamente.

La terapia a lungo termine con filgrastim durante più di 28 giorni in pazienti dopo autologous il trapianto di midollo osseo non fu accompagnata da cumulation del farmaco ed ebbe T1 comparabile / 2 valori.

Indizio di Zarcio della droga

Una riduzione della durata di neutropenia e neutropenia febbrile in pazienti che ricevono cytotoxic la chemioterapia per neoplasma maligno (ad eccezione di leucemia myeloid cronica e sindromi myelodysplastic), e una riduzione della durata di neutropenia in pazienti che ricevono myeloablative la terapia seguita da trapianto di midollo osseo, che è considerato un fattore di rischio per neutropenia Severo prolungato. L'efficacia e la sicurezza di filgrastim sono comparabili nella condotta di chemioterapia cytotoxic in bambini e adulti;

Mobilitazione di cellule staminali periferiche (PSKK), incl. Dopo mielosupressivnoy terapia, così come la mobilitazione di cellule staminali periferiche in donatori sani (allogeneic PSKK);

Ereditario periodico o idiopathic neutropenia in adulti e bambini (con un numero neutrophil assoluto di 0.5 109 / L o meno), con una storia di infezioni periodiche gravi, il trattamento prolungato con filgrastim è indicato per aumentare il numero di neutrophils e ridurre la frequenza e la durata di effetti sfavorevoli Associati con complicazioni infettive;

Prevenzione di infezioni batteriche e trattamento di neutropenia persistente (numero assoluto di neutrophils, uguale a 1 109 / L e meno) in pazienti con stadio sviluppato d'infezione di HIV con inefficacia di altri metodi di trattamento.

Controindicazioni

Ipersensibilità al farmaco o i suoi componenti nell'anamnesi;

Sensibilità aumentata ad albumina e componenti di sangue in anamnesi in casi di aggiunta di albumina a soluzioni per infusioni endovenose;

L'intolleranza ereditaria a fructose (contiene sorbitol);

neutropenia ereditario severo (la sindrome di Costman) con disordini cytogenetic e neutropenia autoimmune;

Abbia l'abitudine di aumentare dosi di cytotoxic chemotherapeutic i farmaci al di sopra di raccomandato;

Radiazione simultanea o chemioterapia;

Stadio terminale d'insufficienza renale cronica (CRF);

Periodo neonato.

Con prudenza: sindrome di myelodysplastic; leucemia myelogenous cronica; leucemia myeloblastic acuta secondaria (pazienti meno di 55 anni di età, senza anormalità cytogenetic); punto più basso in eccesso (il numero di leucociti nell'analisi del sangue> 50 109 / l, per mobilitazione di PSKK-> 70 109 / l); i Pazienti che ricevono dosi alte di farmaci di chemioterapia per neoplasmi maligni (il rischio di intensificare effetti tossici); applicazione simultanea di componente solo o farmaci chemotherapeutic uniti (rischio di thrombocytopenia severo e anemia); i Pazienti con numero considerevolmente ridotto di celle di progenitore myeloid (meno di 2 × 10 6 CD34 + le celle / il kg - l'applicazione non è bene capita); Thrombocytopenia (il numero di piastrine nell'analisi del sangue è meno di 100,000 / mm3); Splenomegaly (rischio di rottura della milza); lesione di polmone di Infiltrative (rischio di sviluppo / avanzamento di polmonite infiltrative); La malattia di cella della falce, neutropenia, causato da midollo osseo i tumori di tumore o di malattia infettivi (lymphoma) (la monoterapia non è istituita).

Applicazione di gravidanza e allattamento al seno

I dati sull'uso di filgrastim durante gravidanza sono limitati. Ci sono indizi di un passaggio possibile di filgrastim attraverso la barriera placental. In studi di animale, il filgrastim non è stato accompagnato da un effetto teratogenic. Un'incidenza aumentata di errori è stata annotata, ma le anormalità fetali non sono state annotate.

Prescrivendo filgrastim, le donne incinte devono accuratamente valutare il rapporto di rischio del vantaggio confrontando l'effetto terapeutico aspettato alla madre con un rischio possibile al feto.

Non è istituito se filgrastim penetra il latte del seno. Perciò, se è necessario prescrivere il farmaco durante lattazione, l'allattamento al seno deve esser fermato.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali seguenti sono distribuiti secondo la classificazione di organi e sistemi e la frequenza di evento: molto spesso (≥1 / 10); Spesso (≥1 / 100 - <1/10); Raramente (≥1 / 1000 - <1/100); Raramente (≥1 / 10000 - <1/1000); Molto raramente (<1/10000), la frequenza è sconosciuta (non può esser valutato dai dati disponibili).

Da parte del sistema immunitario: molto raramente (in pazienti) e raramente (in donatori prima di mobilitazione di PSKK) - reazioni d'ipersensibilità, compreso reazioni anaphylactic, eruzione della pelle, urticaria, angioedema, dispnea e BP

Da hemopoiesis: molto spesso anemia, splenomegaly (avanzando in parecchi casi), donatori prima di mobilitazione di PSKK - leukocytosis (> 50 109 / L) e thrombocytopenia transitorio (<100 109 / L) - nell'azione farmacologica di filgrastim; Spesso - thrombocytopenia, splenomegaly (asymptomatic, in donatori e pazienti); Raramente - una violazione della funzione della milza; Molto raramente - rottura della milza.

Dal sistema nervoso: molto spesso - un mal di testa.

Dalla parte CVS: raramente - diminuzione transitoria in pressione del sangue; Raramente - disordini vascolari, incl. Malattia Veno-occlusiva e un aumento di bcc.

Da parte del sistema respiratorio: molto spesso - emorragie dal naso; Molto raramente - l'edema polmonare, la polmonite interstiziale, si infiltra nei polmoni; In donatori - hemoptysis, emorragia polmonare, dispnea, hypoxemia.

Dalla pelle e le sue appendici: spesso - vasculitis (con uso prolungato), alopecia, eruzione; Molto raramente - la Dolce sindrome (dermatosis febbrile acuto, la connessione con filgrastim non è istituita).

Dal sistema musculoskeletal: molto spesso - dolore nelle ossa, le giunture e i muscoli (debole o moderato, in donatori - transiente); Spesso - dolore nelle ossa, le giunture e i muscoli (severi), osteoporosis, arthralgia; Raramente (in donatori) e molto raramente (in pazienti) - inasprimento di artrite reumatoide.

Da parte del sistema digestivo: spesso - diarrea, hepatomegaly.

Dal sistema genitourinary: raramente - hematuria, proteinuria; Molto raramente - dysuria.

Indicatori di laboratorio: molto spesso (in pazienti) e spesso (nel caso di donatori) - l'aumento reversibile, dipendente dalla dose, debole o moderato di attività di AP, LDH, di pazienti - glutamyltransferase, hyperuricemia, diminuiscono in concentrazione di glucosio nel sangue (moderato, reversibile); Raramente in donatori - un aumento reversibile, debole dell'attività di AST e acido urico.

Altro: spesso - dolore nel sito d'iniezione, stanchezza, reazioni nel sito d'iniezione (il meno di 2% di pazienti con TCN.

Interazione

La sicurezza e l'efficacia dell'amministrazione di Zarcio durante lo stesso giorno che myelosuppressive cytotoxic i farmaci di chemioterapia non sono state istituite. In vista della sensibilità di rapidamente dividere celle myeloid a myelosuppressive cytotoxic la chemioterapia, la preparazione di Zarcio non deve esser amministrata tra 24 ore prima di o dopo amministrazione di questi farmaci. Con l'amministrazione simultanea di Zarsio e fluorouracil, la gravità di neutropenia può peggiorare. L'interazione possibile con altri fattori di crescita hematopoietic e cytokines non è conosciuta. Dato che il litio stimola il rilascio di neutrophils, è possibile accrescere l'effetto del farmaco di Zarcio con una prescrizione combinata, ma tali studi non sono stati condotti.

A causa d'incompatibilità farmaceutica, la preparazione di Zarcio non può esser mescolata con soluzione per cloruro di sodio del 0.9%.

La dosatura e amministrazione

IV, CAROLINA DEL SUD.

La terapia di Zarcio può esser compiuta interagendo con medici generici di centro di cancro che hanno l'esperienza usando un farmaco che contiene G-CSF, così come l'esperienza di curare pazienti con malattie hematological in un'istituzione medica dove c'è attrezzature diagnostiche necessarie.

La mobilitazione e le procedure apheresis devono esser effettuate in cooperazione con specialisti del centro di oncology-hematology, che hanno l'esperienza adatta in questo campo e la possibilità del monitoraggio necessario di celle di progenitore hematopoietic.

Zarcio è disponibile nelle dosi seguenti: 30 milioni di unità / 0.5 millilitri (0.3 mg) e 48 milioni di unità / 0.5 millilitri (0.48 mg).

Chemioterapia di Cytotoxic. La dose quotidiana raccomandata di Zarcio è 0.5 milioni di unità / il kg (0.005 mg / il kg).

La prima dose del farmaco non deve esser amministrata ancora prima che 24 ore dopo il corso di chemioterapia cytotoxic.

Zarcio della droga è amministrato ogni giorno finché il numero totale di neutrophils in un'analisi del sangue clinica non supera il punto più basso aspettato e arriva a valori normali. Dopo chemioterapia per tumori solidi, lymphomas e leucemia lymphocytic, la durata di trattamento prima di arrivare a questi valori è fino a 14 giorni. Dopo induzione e terapia di consolidazione di leucemia myeloid acuta, il tempo di trattamento può esser considerevolmente aumentato (fino a 38 giorni) e determinato secondo il tipo, la dose e lo schema della chemioterapia cytotoxic usata.

In pazienti che ricevono cytotoxic la chemioterapia, un aumento transitorio del numero di neutrophils è di solito osservato 1-2 giorni dopo l'inizio di trattamento con Zarcio. Tuttavia, per portare a termine un effetto terapeutico stabile, è necessario continuare la terapia con Zarcio finché il numero di neutrophils non supera il punto più basso aspettato e arriva a valori normali. Non è consigliato abolire il trattamento prematuramente della droga prima della transizione di neutrophils attraverso il punto più basso.

Pazienti che ricevono myeloablative terapia con trapianto di midollo osseo successivo. La dose iniziale raccomandata di Zarcio è 1 milione di unità / il kg (0.010 mg) / il giorno.

La prima dose di Zarcio non deve esser amministrata ancora prima che 24 ore dopo cytotoxic la chemioterapia, e non più tardi che 24 ore dopo trapianto di midollo osseo.

Regolazione di dose. Dopo la riduzione massima del numero di neutrophils (il punto più basso), la dose quotidiana di Zarcio deve esser aggiustata secondo il cambiamento nel numero di neutrophils come segue.

Selezione della dose di Zarcio in risposta al punto più basso. Ad ACCH> 1 109 / L durante 3 giorni consecutivi, la dose deve esser ridotta fino a 0.5 milioni U / il kg / il giorno (0.005 mg / il kg / il giorno); A À×Í> 1 109 / l durante 3 giorni consecutivi in fila il farmaco deve esser cancellato. Se durante trattamento AFH diminuisce a <1 109 / l, la dose di Zarcio è aumentata di nuovo secondo il suddetto schema.

Mobilitazione di PSKK. Pazienti che ricevono myelosuppressive o terapia myeloablative seguita da trapianto autologous di PSKK. Per mobilitare PSKK usando Zarcio come una monoterapia, la dose raccomandata è 1 milione di unità / il kg (0.010 mg / il kg) / il giorno durante 5-7 giorni consecutivi. Conduca 1-2 sessioni di leukapheresis durante il 5o e 6o giorno. In alcuni casi, supplementare 1 sessione di leukapheresis è compiuta. Non cambi la dose di Zarcio fino alla finale leukapheresis.

Per mobilitare PSKC dopo myelosuppressive la chemioterapia, la dose raccomandata di Zarcio è 0.5 milioni di unità / il kg (0.005 mg / il kg) / il giorno ogni giorno, cominciando a partire dal primo giorno dopo completamento di chemioterapia e finché il numero aspettato di neutrophils non passa il punto più basso aspettato e arriverà alla norma. Leukapheresis deve esser effettuato durante il periodo dell'aumento di ACHN da <0.5 109 / L a> 5 109 / L. I pazienti che non hanno ricevuto la chemioterapia intensiva, sono curati con 1 sessione di leukapheresis. In alcuni casi, le sessioni supplementari di leukapheresis sono raccomandate.

Donatori sani prima di allogeneic trapianto di PSKK. Per mobilitare PSKK prima di allogeneic il trapianto di PSKC in donatori sani, la dose raccomandata di Zarcio è 1 milione di unità / il kg (0.010 mg / il kg) / il giorno durante 4-5 giorni consecutivi. Leukapheresis è portato fuori dal 5o giorno e, in caso di necessità, continua fino al 6o giorno per ottenere 4 × 106 CD34 + le celle / il kg.

neutropenia cronico severo (THC). La dose iniziale raccomandata è 1.2 milioni di unità / il kg (0.012 mg / il kg) / il giorno una volta o in dosi divise.

Idiopathic e neutropenia periodico. La dose iniziale raccomandata è 0.5 milioni di unità / il kg (0.005 mg / il kg) / il giorno una volta o in dosi divise.

Selezione della dose del farmaco. Zarcio della droga è amministrato ogni giorno fino a un numero neutrophil stabile ed estremamente alto di 1.5 × 10%. Dopo aver portato a termine l'effetto terapeutico, la dose efficace minima è decisa di mantenere questo livello. Mantenere la quantità giusta di neutrophils richiede un'amministrazione quotidiana lunga del farmaco. Dopo di 1-2 settimane di trattamento, la dose iniziale può esser raddoppiata o divisa a metà, secondo l'efficacia della terapia. Successivamente, ogni 1-2 settimane, una regolazione di dose individuale è compiuta per mantenere il numero medio di neutrophils nella gamma da 1.5 109 / L a 10 109 / L. In pazienti con infezioni gravi, uno schema con un aumento più rapido di dose può esser usato. Nel 97% di pazienti che hanno risposto positivamente a trattamento, l'effetto terapeutico pieno è osservato quando le dosi sono prescritte fino a 24 mcg / il kg / il giorno. La dose quotidiana di Zarcio non deve superare 24 mcg / il kg.

Infezione di HIV

Restauro del numero di neutrophils. La dose iniziale raccomandata di Zarcio è 0.1 milioni di unità / il kg (0.001 mg / il kg) / il giorno, con un aumento di dose di fino a 0.4 milioni di unità / il kg (0.004 mg / il kg) per normalizzare il numero di neutrophils (ACHH> 2 109 / L). La normalizzazione del numero di neutrophils di solito viene in 2 giorni. In casi rari (<il 10% di pazienti) per restaurare il numero di neutrophils, la dose del farmaco può esser aumentata a 1 milione di unità / il kg (0.010 mg / il kg) / il giorno.

Il mantenimento di un numero normale di neutrophils. Dopo esser arrivato all'effetto terapeutico, la dose di manutenzione è 0.3 mg / il giorno 2-3 volte alla settimana secondo il programma alternante (un giorno sì e uno no). Successivamente, la regolazione di dose individuale e l'amministrazione a lungo termine del farmaco possono essere tenute a mantenere il numero medio di neutrophils> 2 109 / L.

Categorie speciali di pazienti

Pazienti con deteriorato renale / funzione epatica. La correzione di dose non è richiesta in pazienti con insufficienza renale o epatica severa, Il loro pharmacokinetic e parametri pharmacodynamic sono stati simili a quelli di volontari sani.

Bambini con THC e neoplasmi maligni. Quando usato in pratica pediatrica in pazienti con TCN e malattie oncological, il profilo di sicurezza di Zarcio non ha differito da questo in adulti. Le raccomandazioni per somministrare per bambini della stessa età sono lo stesso quanto ad adulti che ricevono myelosuppressive cytotoxic la chemioterapia.

Pazienti anziani. A causa del numero limitato di pazienti anziani in prove cliniche, non ci sono raccomandazioni specifiche per l'uso di Zarcio in pazienti anziani. Non ci sono stati studi supplementari in questa categoria di pazienti.

Metodo di amministrazione

Chemioterapia di Cytotoxic. Zarcio della droga è usato nella forma di iniezioni SC o IV infusioni durante 30 minuti 1 volta per giorno. La guida supplementare sulla diluizione del farmaco in una soluzione del 5% (50 mg / il millilitro) di destrosio per IV amministrazione è data nella sezione "Istruzioni speciali". In la maggior parte casi, l'itinerario di amministrazione è preferito. Con iniezione iv di una dose sola, la durata dell'effetto del farmaco può diminuire. Il significato clinico di questi dati riguardo all'uso di dosi multiple del farmaco non è stato istituito. La scelta del metodo di amministrazione dipende dalla situazione clinica specifica e è determinata per ogni paziente singolarmente.

Pazienti che ricevono myeloablative terapia con trapianto di midollo osseo successivo. La preparazione di Zarcio è diluita in 20 millilitri del 5% (50 mg / il millilitro) di soluzione per destrosio e applicata nella forma di un corto IV infusione durante 30 minuti o SC prolungato o IV infusione durante 24 ore. Le istruzioni supplementari per diluizione del farmaco in soluzione del 5% (50 mg / il millilitro) di destrosio per infusioni endovenose sono date nella sezione "Istruzioni speciali".

Mobilitazione di PSCC

A/c introduzione. Per mobilitare PSKK, i pazienti che si sottopongono a myelosuppressive o terapia myeloablative seguita da trapianto autologous di PSKK, Zarcio possono anche esser amministrati come un'infusione continua durante 24 ore. Prima d'infusione, il farmaco è diluito in 20 millilitri del 5% (50 mg / il millilitro) la soluzione il Destrosio. La guida supplementare sulla diluizione del farmaco in una soluzione del 5% (50 mg / il millilitro) di destrosio per infusioni è data nella sezione "Istruzioni speciali".

TCH / infezione di HIV

A/c introduzione. La dose iniziale è 0.1-0.4 milioni di unità (0.001-0.004 mg / il kg) una volta, finché il numero di neutrophil non è normalizzato (di solito tra 2 giorni). Dopo aver portato a termine l'effetto terapeutico, la dose di manutenzione è 30 milioni di unità (0.3 mg) / il giorno un giorno sì e uno no. Nel futuro, la regolazione di dose individuale e la terapia prolungata con Zarcio possono essere tenute a mantenere il numero di neutrophil> 2 109 / L.

Overdose

I casi di overdose di Filgrastim non sono registrati.

Istruzioni speciali

Il trattamento con Zarcio deve solo esser compiuto sotto la supervisione di un oncologist o hematologist con esperienza nell'uso di G-CSF, purché la capacità diagnostica necessaria sia disponibile. Le procedure per mobilitazione e apheresis di celle devono esser compiute in un oncological o un centro di hematological con esperienza in questo campo e la possibilità di monitoraggio adeguato di celle di progenitore hematopoietic.

Chemioterapia di Cytotoxic

Crescita di celle maligne. Per il fatto che G-CSF può stimolare la crescita di celle myeloid in vitro, è consigliato considerare le informazioni seguenti:

- la sicurezza e l'efficacia di preparazione di Zarcio in pazienti con sindrome myelodysplastic (MDS) e leucemia myeloid cronica non sono state istituite. Perciò, per queste malattie, l'uso di Zarcio non è mostrato. L'attenzione particolare è necessaria conducendo una diagnosi differenziale tra la trasformazione dell'esplosione di leucemia myelogenous cronica e la leucemia myelogenous acuta;

- Poiché i dati sulla sicurezza e l'efficacia di preparazione di Zarcio a pazienti con leucemia myelocytic acuta (AML) secondaria sono limitati, la preparazione di Zarcio deve esser amministrata con prudenza.

- sicurezza ed efficacia di Zarcio, prima prescritto per pazienti con AML all'età di 55 anni senza anomalie pathogenetic [t (8; 21), t (15; 17) e inv (16)], non sono stati istituiti.

Leukocytosis. Il numero di leucociti nel sangue arriva o supera 100 109 / L nel meno di 5% di pazienti che hanno ricevuto una dose quotidiana di Zarcio più di 0.3 milioni di unità / il kg (0.0003 mg / il kg). Non ci sono informazioni su nessun effetto collaterale direttamente causato dallo sviluppo di leukocytosis di questa gravità. Comunque, considerando il rischio possibile associato con leukocytosis severo, durante trattamento con Zarcio, il numero di leucociti deve esser regolarmente controllato. Se il numero di globuli bianchi supera 50 109 / l dopo esser arrivato al punto più basso aspettato, immediatamente interrompa il farmaco. Se il farmaco di Zarcio è usato per mobilitare PSKK, deve esser abolito o ridotto con un aumento del numero di globuli bianchi a> 70 109 / L.

Il rischio ha frequentato l'accrescimento della dose di chemioterapia. La cura speciale deve esser presa nel trattamento di pazienti con tumori maligni che ricevono dosi alte di farmaci di chemioterapia, poiché nessun effetto supplementare importante di dosi alte sul risultato della malattia è stato confermato, ma la probabilità di un effetto tossico più pronunciato su CAS, sistema respiratorio, sistema nervoso e Istruzioni della pelle per l'uso medico dei farmaci chemotherapeutic usati).

La monoterapia con Zarcio non previene thrombocytopenia e anemia provocata da chemioterapia myelosuppressive. Se le dosi più alte di chemioterapia sono usate (per esempio, le dosi piene secondo i regimi prescritti), il rischio di thrombocytopenia severo e aumenti di anemia. È consigliato regolarmente controllare tali indicatori di analisi di sangue clinica come hematocrit e il numero di piastrina. La cura particolare deve esser presa usando il componente solo o unita i farmaci chemotherapeutic che possono causare thrombocytopenia severo.

Quando Zarcio fu usato per mobilitare PSKK, una diminuzione nella gravità e la durata di thrombocytopenia a causa di myelosuppressive o la chemioterapia myeloablative fu trovata.

Altre precauzioni. L'efficacia di Zarcio in pazienti con numero considerevolmente ridotto di celle di progenitore myeloid non è stata studiata. Il farmaco di Zarcio aumenta il numero di neutrophils intaccando, originalmente, le celle di precursore neutrophil. Perciò, in pazienti con una diminuzione nel numero di celle di progenitore (per esempio, come risultato di terapia di radiazione intensiva o trattamento di chemioterapia o in seguito a infiltrazione di midollo osseo da celle di tumore), la quantità di neutrophils formato può essere più bassa.

Ci sono dati sullo sviluppo d'innesto contro l'ospite (GVHD) e risultati letali in pazienti che ricevono G-CSF dopo allogeneic il trapianto di midollo osseo.

Mobilitazione di PSCC

Trattamento precedente con agenti cytotoxic. In pazienti che si erano sottoposti prima a terapia myelosuppressive intensiva, contro il fondale dell'uso di preparazione di Zarcio a mobilitazione di PSKK, ci potrebbero non essere un aumento del numero di PSDM sufficiente al livello minimo raccomandato (> 2 × 106 CD34 + le celle / il kg) o un aumento del tasso di ricupero di piastrina.

Alcuni agenti cytotoxic hanno la tossicità particolare a celle di progenitore hematopoietic e possono avere un effetto negativo sulla loro mobilitazione. L'uso a lungo termine di tali farmaci come melphalan, carboplatin o carmustine prima che la mobilitazione di celle di progenitore può condurre a risultati poveri. Comunque, l'uso simultaneo di melphalan, carboplatin o carmustine con filgrastim è efficace in mobilitazione di PSKK.

Se è progettato trapiantare PSKK, è consigliato mobilitare cellule staminali in una prima fase di trattamento del paziente. L'attenzione particolare deve esser fatta al numero di celle di progenitore attivate in tali pazienti prima dell'uso di farmaci di chemioterapia in dosi alte. Se i risultati di mobilitazione in conformità con i suddetti criteri sono insufficienti, la considerazione deve esser data all'uso di terapie alternative che non richiedono l'uso di celle di progenitore.

Stima della quantità di PSKK. Valutando il numero di PSKK, mobilitato in pazienti con l'uso di Zarcio, l'attenzione speciale deve esser prestata al metodo di determinazione quantitativa. I risultati di analisi di flusso-cytometric sul numero di CD34 + le celle differiscono secondo il metodo scelto, e perciò è necessario interpretare con cura i risultati ottenuti durante la ricerca in laboratori diversi.

L'analisi statistica ha mostrato che c'è un rapporto complesso ma stabile tra il numero di CD34 + le celle introdotte in reinfusione e il tasso di ricupero di numero di piastrina dopo l'uso di dosi alte di farmaci di chemioterapia. La quantità minima (> 2 × 106 CD34 + le celle / il kg) conduce a un ricupero sufficiente di parametri hematological e è raccomandata basata sui dati pubblicati. Il numero di CD34 + le celle che superano il valore indicato è accompagnato da normalizzazione più rapida; Se il numero di celle non arriva a questo livello, il ricupero di conteggi globulari del sangue è più lento.

Donatori sani prima del trapianto allogeneic di PSKK. La mobilitazione di PSKC non ha un risultato clinico diretto per donatori sani e può solo esser effettuata con lo scopo di trapianto di cellula staminale allogeneic.

La mobilitazione di SCOPE può esser assegnata solo a donatori che incontrano criteri standard clinici e di laboratorio per donazione di cellula staminale, con attenzione particolare a indicatori hematological e la presenza di malattie infettive.

La sicurezza e l'efficacia di usare Zarcio in donatori sani di età inferiore a 16 e più vecchio che 60 anni non sono state studiate.

thrombocytopenia transitorio (numero di piastrina <100 109 / L) dopo l'appuntamento di Zarcio e leukapheresis è osservato nel 35% di donatori. Tra loro, 2 casi di thrombocytopenia con un numero di piastrina <50 109 / l dopo che i leukapheresis sono stati annotati. Se più di una sessione leukapheresis è richiesta, la condizione di donatori con piastrina conta meno di 100 109 / il L deve esser accuratamente controllato; Di regola, con il numero di neutrophils a 75 109 / L l'apheresis non è raccomandato.

Leukapheresis non deve esser amministrato a donatori che prendono anticoagulanti o ha hemostasis i disordini.

È necessario cancellare o ridurre la dose applicata di Zarcio se il numero di aumenti di leucociti> 70 109 / l.

I donatori che ricevono G-CSF per mobilitare PSKK devono regolarmente controllare tutti gli indicatori dell'analisi del sangue clinica prima della loro normalizzazione.

In donatori sani che hanno usato G-CSF, i casi di cambiamenti di cytogenetic transitori sono stati annotati. Il significato di queste manifestazioni è sconosciuto.

Il monitoraggio della sicurezza dell'uso di Zarcio in donatori sani continua. Al momento, il rischio di sviluppare un clone di myeloid malvagio in donatori non può esser escluso. I centri medici che conducono procedure apheresis raccomandano il monitoraggio sistematico dello stato di donatori di cellula staminale per un minimo di 10 anni per controllare la sicurezza dell'uso di Zarsio a lungo andare.

Ci sono relazioni di frequenti, per lo più asymptomatic i casi di splenomegaly, così come i casi molto rari di rottura della milza in donatori sani e pazienti che prendono G-CSF. Alcuni casi di rottura della milza sono stati accompagnati da risultati letali. A questo proposito, è necessario accuratamente controllare le dimensioni della milza (con esame clinico e ultrasuono). Il rischio di rottura della milza in donatori e / o i pazienti deve esser preso in considerazione se hanno il dolore nella parte sinistra superiore della cavità addominale o il braccio superiore.

Nel periodo di postmarketing, i casi molto rari di effetti sfavorevoli su organi respiratori (hemoptysis, l'emorragia polmonare, infiltrative i cambiamenti nei polmoni, la dispnea e l'ipoxia) furono annotati in donatori sani. Se sospetta una presenza di questi sintomi, deve considerare l'opportunità di uso ulteriore del farmaco e la necessità di trattamento adatto.

Destinatari di allogeneic PSKK, ottenuto da mobilitazione, stimolata da Zarcio della droga

Secondo dati disponibili, l'interazione immunologica dell'innesto allogeneic di PMSC può esser associata con un rischio più alto di sviluppare GVHD acuto e cronico in confronto a trapianto di midollo osseo.

THC

Il numero di celle di sangue. È necessario rigorosamente controllare il numero di piastrine, particolarmente durante le prime settimane di terapia con il farmaco. Se il paziente è diagnosticato con thrombocytopenia e il numero di piastrina è meno di 100,000 / mm3 per molto tempo, la considerazione deve esser data a un ritiro a breve scadenza di Zarcio o una riduzione della sua dose.

Ci sono altri cambiamenti possibili nella formula di sangue, che richiedono il monitoraggio attento, incl. Anemia e un aumento transitorio del numero di celle di progenitore myeloid.

Sviluppo di leucemia acuta o MDS. È necessario compiere la diagnosi tempestiva di TCN e differenziare questa diagnosi da altri disordini del sistema hematopoietic, come anemia di aplastic, MDS e leucemia myeloid. Prima dell'inizio di trattamento, un'analisi clinica generale deve esser effettuata per determinare la formula di leucocito e il numero di piastrine, determinare la morfologia di midollo osseo e karyotype.

Durante prove cliniche, un piccolo numero (l'approssimativamente 3%) di pazienti con TCN che riceve filgrastim ha osservato MDS o leucemia. Questi risultati sono stati ottenuti solo osservando pazienti con neutropenia congenito. MDS e leucemia sono le complicazioni più frequenti di TCN, e il loro rapporto a terapia filgrastim non è definito. L'approssimativamente 12% di pazienti con parametri cytogenetic inizialmente immutati nella seconda indagine ha mostrato cambiamenti, incl. Monosomy nel 7o paio di cromosomi. Se un paziente con TCN espone disordini cytogenetic, è necessario accuratamente valutare il rapporto tra rischio e vantaggio da continuare la terapia con Zarcio; Il farmaco deve esser ritirato nel caso di MDS o leucemia. Attualmente, è non chiaro se l'uso a lungo termine di farmaco di Zarcio provoca lo sviluppo di disordini cytogenetic, MDS o leucemia in pazienti con THC. È consigliato condurre regolare (approssimativamente ogni 12 mesi) gli studi morfologici e cytogenetic sul midollo osseo.

Altre precauzioni. È necessario escludere tali cause di neutropenia transitorio come infezioni virali.

L'aumento della milza è un effetto probabile associato con il trattamento con Zarcio. Durante prove cliniche, il 31% di pazienti con palpazione ha mostrato splenomegaly. In radiografia, un aumento delle dimensioni della milza è scoperto subito dopo l'iniziazione di trattamento con filgrastim e tende a stabilizzarsi. Si ha annotato che una diminuzione nella dose di Zarcio rallenta o ferma l'aumento delle dimensioni della milza; nel 3% di pazienti, la splenectomy può essere necessaria. È necessario regolarmente controllare le dimensioni della milza durante esame clinico.

Un piccolo numero di pazienti ebbe hematuria / proteinuria. Per escludere queste manifestazioni, un esame di urina generale deve esser controllato regolarmente. La sicurezza e l'efficacia del farmaco in neonati e pazienti con neutropenia autoimmune non sono state istituite.

Infezione di HIV

Il numero di celle di sangue. È necessario rigorosamente controllare ASC, particolarmente durante le prime settimane di terapia con Zarcio. In alcuni pazienti, un aumento molto rapido e importante di AEC può esser osservato con la dose iniziale di Zarcio. Durante i 2-3 primi giorni di applicazione del farmaco, è consigliato misurare AHN ogni giorno. Successivamente, ACN deve esser controllato almeno 2 volte alla settimana durante le 2 prime settimane e poi ogni settimana o una settimana in ogni parte del corso di terapia di manutenzione. Se c'è un'interruzione nell'uso di Zarcio in una dose di 30 milioni di unità per giorno (0.3 mg / il giorno), il paziente può provare oscillazioni importanti in AFN durante trattamento. Per determinare AHN minimo (il punto più basso), è raccomandato che un'analisi del sangue generale è compiuta prima di ogni iniezione di Zarcio.

Il rischio causato tramite dosi alte di farmaci myelosuppressive. La monoterapia con Zarcio non è usata per prevenire lo sviluppo di thrombocytopenia e anemia prendendo myelosuppressive farmaci. Nel caso di dosi più alte o contemporaneamente parecchi farmaci myelosuppressive in combinazione con terapia di Zarcio, il rischio di sviluppare thrombocytopenia e anemia è aumentato. È raccomandato che il monitoraggio regolare dell'analisi del sangue espansa è compiuto.

Sviluppo di myelosuppression a causa di infezioni o formazioni di tumore. Neutropenia può essere a causa di danno di midollo osseo in infezioni opportunistiche che sono provocate da agenti patogeni come complesso di Mycobacterium avium o i tumori maligni, come lymphoma. In rivelazione infiltrative le lesioni di midollo osseo di origine incendiaria o neoplasma maligno, concomitantly con l'uso di preparazione di Zarsio al trattamento di neutropenia, la terapia adatta di malattie diagnosticate è necessaria. L'efficacia di Zarcio nel trattamento di neutropenia a causa d'infezione di midollo osseo di genesi infettiva o neoplasmi di tumore non è stata istituita.

Altre precauzioni. Ci sono relazioni di casi rari di effetti sfavorevoli sul sistema respiratorio, soprattutto, lo sviluppo di polmonite interstiziale in disparte dell'uso di G-CSF. I pazienti recentemente infettati da malattia di polmone infiltrative o polmonite possono avere un alto rischio. L'apparizione di tali sintomi come tosse, febbre e affanno, in combinazione con la lesione di polmone infiltrative rivelata durante esame a raggi e segni di fallimento respiratorio progressivo, suggerisce la presenza di sindrome di angoscia respiratoria adulta (ARDS). Nel caso di ARDS, l'uso di Zarcio è fermato e il trattamento adatto è prescritto.

I pazienti con fatto concomitante osteal la patologia e osteoporosis con prolungato (più di 6 mesi) l'uso di Zarcio sono incoraggiati a regolarmente controllare la densità di osso.

In pazienti con malattia di cella della falce, i casi di sviluppo di una crisi hemolytic acuta (un aumento del numero di celle modificate), qualche volta con un risultato fatale, sono stati annotati. I pazienti con malattia di cella di falce devono essere cauti su prescrizione di Zarcio.

Quando il tessuto di osso radiographing nella dinamica rivelò un aumento di attività di midollo osseo hematopoietic in risposta a terapia da un fattore di crescita. Questi dati devono esser presi in considerazione analizzando i risultati di radiografia di ossa.

Raccomandazioni prima di uso

Prima di usare il farmaco, il controllo visivo dei contenuti in una siringa prepiena è compiuto. La soluzione deve essere chiara, senza particelle visibili. Il farmaco non contiene conservanti. Per evitare la contaminazione microbica, deve esser tenuto a mente che la preparazione di Zarcio in una siringa prepiena è solo intesa per uso solo.

Le raccomandazioni per allevare il farmaco

Zarsio della droga può esser amministrato in forma diluita nel 5% (50 mg / il millilitro) la soluzione di destrosio. La diluizione del farmaco è effettuata immediatamente prima di amministrazione, ma la diluizione a una concentrazione di meno di 0.2 milioni di unità / il millilitro (0.002 mg / il millilitro) non è raccomandata. Quando diluito all'atto di una concentrazione di 1.5 milioni di U / il millilitro (0.015 mg / il millilitro), l'albumina umana deve esser aggiunta in aggiunta a una concentrazione di 2 mg / il millilitro. Per esempio, per portare a termine un volume di soluzione di 20 millilitri e una dose totale di Zarcio 30 milioni di ED (0.3 mg), aggiunta supplementare di una soluzione per albumina in un volume di 200 mg / il millilitro (la soluzione del 20%) è necessario.

Quando diluito in una soluzione di destrosio, il farmaco non è assorbito dal vetro e altri materiali usati per amministrazione d'infusione.

È vietato usare la soluzione per cloruro di sodio per diluizione di Zarcio!

Una volta durante la scadenza, il farmaco può esser staccato a una temperatura di non più in alto che 25 C durante 72 ore.

Dopo allevamento, usi tra 24 ore.

L'effetto sulla capacità di manovrare veicoli e i meccanismi. Nessun caso di effetti sfavorevoli del farmaco di Zarcio sul tasso di reazioni psicomotorie è stato osservato; L'effetto del farmaco sulla capacità di guidare veicoli e i meccanismi non è stato istituito.

Forma di rilascio

Soluzione per iniezione endovenosa e sottocutanea. Per 0.5 millilitri del farmaco (30 milioni o 48 milioni di unità) in una siringa del tipo I borosilicate trasparente incolore di vetro con una capacità di 1 millilitro, equipaggiato con un tappo per il pistone di gomma bromobutyl grigia ricoperta di fluoropolymer e un nonstaccabile (integrato nella siringa) l'ago per Iniezione sottocutanea di acciaio inossidabile con un berretto protettivo di gomma e un berretto fatto di polipropilene. 1 o 5 siringhe per bolla. Poiché 1 o 2 bolle sono messe in un pacco di cartone.

Fabbricante

Ai Di Tee Biologie GmbH, Am Farmpark, 06861, Dessau-Rosslau, la Germania.

Un'entità legale nel cui nome il certificato di registrazione è stato emesso: Sandoz GmbH, l'Austria, Kundl, A-6250, Biohemistraße, 10.

Controllo di qualità emesso: Sandoz GmbH, l'Austria.

Per ottenere informazioni supplementari sulla preparazione, così come mandare i Suoi reclami e informazioni su fenomeni indesiderabili, può andare all'indirizzo seguente in Russia: ZAO Sandoz, Russia, Mosca

Condizioni d'immagazzinamento di Zarcio della droga

Nel posto scuro a una temperatura di 2-8 C, nell'imballaggio originale.

Tenga dalla portata di bambini.

Durata di prodotto di Zarcio della droga

3 anni. 72 ore (a una temperatura nessuno superamento di 25 deg.)

Non usi dopo che il termine di scadenza stampò sul pacco.


Articolo precedenti
Istruzione per uso: Polydanum
Articolo successivo
Istruzione per uso: Filgrastim
 

Someone from the Mexico - just purchased the goods:
Ginos 40mg 30 pills