Best deal of the week
DR. DOPING

Istruzioni

Logo DR. DOPING

Istruzione per uso: Edarbi

Voglio questo, dammi il prezzo

Forma di dosaggio: targhe

Sostanza attiva: Azilsartani medoxomilum

ATX

C09CA09 Azilsartan medoxomil

Gruppo farmacologico

Antagonista di recettore di Angiotensin II [antagonisti di recettore di Angiotensin II (AT1-subtipo)]

La classificazione (ICD-10) di Nosological

I10 ipertensione (primaria) Essenziale: ipertensione; ipertensione arteriosa; corso di crisi d'ipertensione arterioso; Ipertensione Essenziale; ipertensione essenziale; ipertensione essenziale; ipertensione essenziale; ipertensione essenziale; ipertensione primaria; ipertensione arteriosa, complicazioni di diabete; L'aumento improvviso di pressione del sangue; disordini di Hypertensive di circolazione del sangue; condizione di hypertensive; crisi di hypertensive; Ipertensione arteriosa; Ipertensione maligna; malattia ipertonica; crisi di hypertensive; ipertensione accelerata; ipertensione maligna; L'aggravamento di malattia hypertensive; ipertensione transitoria; ipertensione systolic Isolata

Composizione

Targhe - 1 tavolo.

sostanza attiva: potassio di Azilsartan medoxomil 21.34 / 42.68 / 85.36 mg

Corrisponde ad azilsartan medoxomil - 20/40/80 il mg

Sostanze ausiliari: mannitol - 47.815 / 95.63 / 191.26 mg; acido di Fumaric - 1/2/4 mg; idrossido di Sodio - 0.345 / 0.69 / 1.38 mg; Giprolase - 2,7 / 5,4 / 10,8 mg; sodio di Croscarmellose - 6.9 / 13.8 / 27.6 mg; MCC - 9/18/36 mg; Magnesio stearate - 0.9 / 1.8 / 3.6 mg

Descrizione di forma di dosaggio

Targhe, 20 mg: da bianco a quasi bianco, rotondo, biconvex, con «ASL» intagliato su una parte e «20» sull'altro.

Targhe, 40 mg: da bianco a quasi bianco, rotondo, biconvex, con «ASL» intagliato su una parte e «40» sull'altro.

Targhe, 80 mg: bianco a quasi bianco, rotondo, biconvex, con «ASL» intagliato su una parte e «80» sull'altro.

Effetto di Pharmachologic

Modo di azione - antihypertensive.

Pharmacodynamics

Azolsartan medoxomil, la sostanza attiva di Edarbi®, è un antagonista specifico di angiotensin II recettori del tipo 1 (AT1).

Azolsartan medoxomil è un profarmaco per amministrazione orale. Azolsartan medoxomil rapidamente si converte in una molecola attiva di azilsartan, che in modo selettivo previene lo sviluppo degli effetti di angiotensin II bloccando il suo obbligatorio ai recettori AT1 in vari tessuti. Angiotensin II è l'ormone vasoactive primario RAAS con effetti compreso vasoconstriction, stimolazione cardiaca, stimolazione di sintesi e rilascio di aldosterone, e in seguito - il riassorbimento di sodio renale.

Il blocco di recettori AT1 inibisce la risposta regolatrice negativa di angiotensin II a secrezione renin, ma l'aumento totale di attività del plasma di renin e il livello di diffondere angiotensin II non sopprime l'effetto antihypertensive di azilsartan.

L'effetto antihypertensive di azilsartan medoxomil si sviluppa durante le 2 prime settimane di uso con il raggiungimento di effetto terapeutico massimo dopo di 4 settimane. La riduzione di pressione del sangue dopo ingestione di una dose sola è di solito portata a termine tra alcune ore e persiste durante 24 ore.

La sindrome di ritiro (un aumento affilato di pressione del sangue dopo un ritiro improvviso del farmaco) dopo un lungo (durante 6 mesi) la terapia con Edarbi® non fu osservata.

La sicurezza e l'efficacia del farmaco non dipendono dall'età dei pazienti, ma non può esser esclusa una più grande sensibilità a pressione del sangue abbassante in alcuni pazienti anziani. Come con l'uso di altro angiotensin II antagonisti di recettore e inibitori ECCEZIONALI, l'effetto antihypertensive è meno pronunciato in pazienti della razza di Negroid (di solito una popolazione con attività renin bassa nel plasma sanguigno).

L'uso simultaneo di Edarbi® 40 e 80 mg con dihydropyridine BKK (amlodipine) o diuretici thiazide (chlorthalidone) conduce a una riduzione supplementare di pressione del sangue rispetto ad agenti antihypertensive usati in monoterapia (vedi «l'Interazione»).

Influenza su processi di ripolarizzazione

La valutazione del potenziale di Edarbi® per aumentare il QT / l'intervallo di QTc è stata compiuta in volontari sani durante il QT / lo studio di QTc. Usando EDARBI® a una dose di 320 mg, un aumento del QT / l'intervallo di QTc non è stato osservato.

QTc - corretto (relativo al tasso cardiaco) valore dell'intervallo QT, valore relativo. Poiché la durata dell'intervallo QT dipende dal tasso cardiaco (allungandosi quando rallenta), deve esser scalato per valutazione in merito al tasso cardiaco.

La proroga dell'intervallo QT riflette l'eterogeneità dei processi di ventricular myocardial la ripolarizzazione e è considerata come un indicatore indipendente che indica l'evento di arrhythmias cardiaco fatale.

Pharmacokinetics

Suzione

Azolsartan medoxomil è un profarmaco. Dopo amministrazione orale, diventa metabolite farmacologicamente attivo di azilsartan durante assorbimento dalla distesa digestiva dall'azione dell'enzima carboxymethylenebutenolidase nell'intestino e il fegato.

bioavailability assoluto preventivato di azilsartan medoxomil per amministrazione orale è l'approssimativamente 60% secondo il profilo di concentrazioni nel plasma sanguigno. Cmax di azsartan in plasma sanguigno è portato a termine in media tra 1.5-3 ore dopo ingestione. L'alimentazione di cibo non intacca il bioavailability di azilsartan.

Distribuzione

Vd di azilsartan è circa 16 litri. Azilsartan lega con proteine di plasma sanguigno (più di 99%), principalmente con plasma sanguigno albumins. La connessione con proteine di plasma sanguigno rimane costante all'atto di una concentrazione di azilsartan nel plasma sanguigno, considerevolmente eccessivo la gamma portata a termine prendendo le dosi raccomandate.

I dati sull'uso del farmaco durante gravidanza e durante allattamento al seno sono assenti. Azilsartan penetra la placenta di ratti incinti e è excreted nel latte di ratti che allatta (vedi «L'applicazione in gravidanza e la lattazione»).

Gli studi di animali con etichette radioattive hanno mostrato che la quantità di azilsartan che penetra attraverso il BBB è minima.

Metabolismo

Azilsartan è metabolized a due metabolites primari, principalmente nel fegato. metabolite principale nel plasma sanguigno è formato da O-dealkylation e va sotto il nome del M II metabolite, metabolite secondario è formato da decarboxylation e va sotto il nome di M-I metabolite. I valori di AUC per questi metabolites in esseri umani hanno 50 anni e il meno di 1%, rispettivamente, rispetto ad azilsartan. M-I e M II non intaccano l'attività farmacologica di Edarb®. L'enzima principale che provvede il metabolismo di azilsartan è isoenzyme CYP2C9.

Escrezione

Azilsartan e il suo metabolites sono excreted dal corpo, sia attraverso l'intestino, sia dai reni. Gli studi hanno mostrato che dopo ingestione di azilsartan medoxomil, il circa 55% (principalmente nella forma di metabolite M-I) è trovato nel feces e il circa 42% (il 15% nella forma di azilsartan, il 19% nella forma di un M metabolite II) - nell'urina. T1 / 2 di azilsartan sono circa 11 ore e l'autorizzazione renale è circa 2.3 millilitri / il min. Css di azilsartan è raggiunto tra 5 giorni, e il suo cumulation in plasma sanguigno con un'applicazione quotidiana sola non succede.

Linearità / nonlinearità

Il pharmacokinetics di azilsartan in azilsartan medoxomil è proporzionale al dosaggio nella gamma di dose da 20 a 320 mg dopo amministrazione orale sola o multipla.

Pharmacokinetics in gruppi speciali

Bambini. Il pharmacokinetics di azilsartan in bambini di età inferiore a 18 anni non è stato studiato.

Pazienti di età avanzata. Il pharmacokinetics di azilsartan in giovane (18-45 anni) e anziano (65-85 anni) i pazienti non è considerevolmente diverso.

Insufficienza renale. In pazienti con grado mite, moderato e severo d'insufficienza renale, l'AUC è stato aumentato di +30, +25 e + il 95%, rispettivamente. L'aumento di AUC in pazienti con stadio terminale d'insufficienza renale, su hemodialysis, non è stato osservato. I dati clinici su pharmacokinetics in pazienti con grado severo o stadio terminale d'insufficienza renale sono assenti.

Azilsartan non è excreted dalla corrente sanguigna sistemica attraverso hemodialysis.

Fallimento di fegato. L'uso di Edarbi® durante più di 5 giorni in pazienti con mite (la classe A sulla scala di Bambino-Pugh) o moderato (la classe B sulla scala di Bambino-Pugh) la gravità di fallimento di fegato conduce a un aumento leggero di AUC (1.3-1.6 volte, rispettivamente). I pharmacokinetics di Edarbi® in pazienti con severo (il grado C sulla scala di Bambino-Pugh) non sono stati studiati per deterioramento epatico.

Complice sessuale. Il pharmacokinetics di azilsartan in uomini e donne non è considerevolmente diverso. La correzione di dose secondo sesso non è richiesta.

Affiliazione di razza. Il pharmacokinetics di azilsartan secondo la razza di pazienti non è considerevolmente diverso.

Indizi per Edarbi

Ipertensione essenziale.

Controindicazioni

Ipersensibilità alla sostanza attiva e altri componenti del farmaco;

Amministrazione simultanea di aliskiren in pazienti con diabete mellitus;

Violazioni severe del fegato (più di 9 punti sul Bambino-Pugh di scala) (nessun esperienza di uso);

gravidanza;

Età a 18 anni (efficacia e sicurezza non istituita).

Con prudenza: arresto cordiaco cronico severo (NYHA la classe IV funzionale); Insufficienza renale di grado severo (Clausola creatinine <30 millilitri / min); stenosis bilaterale delle arterie renali e stenosis dell'arteria di un rene funzionante solo; Ischemic cardiomyopathy; malattia di Ischemic cerebrovascular; Condizione dopo trapianto renale; le Condizioni accompagnate da una diminuzione in BCC (compreso vomito, diarrea), così come in pazienti che seguono una dieta con restrizione di sale di tavolo; Con uso simultaneo con dosi alte di diuretici; hyperaldosteronism primario; Hyperkalemia; Stenosis delle valvole aortiche o le valvole di mistral; Hypertrophic cardiomyopathy che fa dell'ostruzionismo; Età più di 75 anni.

Se il paziente ha una delle malattie elencate, deve consultare il Suo dottore prima di prendere Edarbi®.

Applicazione di gravidanza e allattamento al seno

In studi di animale, si ha constatato che azilsartan e M II penetrano la barriera placental. I pazienti che progettano una gravidanza devono cominciare la terapia con alternativa antihypertensive i farmaci con un profilo di sicurezza stabilito per donne incinte. Immediatamente dopo conferma di gravidanza, deve smettere di prendere Edarbi e, in caso di necessità, cominciare il trattamento con farmaci approvati per uso durante gravidanza.

In neonati, le cui madri hanno ricevuto la terapia con Edarbi®, il hypotension può svilupparsi, e i neonati devono essere sotto supervisione medica attenta.

Non ci sono informazioni sulla capacità di azilsartan e / o il suo metabolites per entrare in latte del seno. In studi di animale, si ha constatato che azilsartan e M II sono secernuti nel latte di ratti che allatta.

A causa della mancanza di esperienza con l'uso di Edarbi® in donne durante allattamento al seno, il suo uso in questa categoria di pazienti non è raccomandato. Preferibilmente l'uso di farmaci con il profilo di sicurezza più studiato, particolarmente durante la cura di un bimbo neonato o prematuro.

Fertilità. Non ci sono dati sull'effetto di Edarbi® su fertilità in esseri umani. Gli studi preclinici non hanno mostrato nessun effetto su fertilità maschile o femminile in ratti.

Effetti collaterali

L'incidenza di reazioni sfavorevoli è stata determinata in conformità con CHI le raccomandazioni: molto spesso (≥1 / 10); Spesso (≥1 / 100, <1/10); frequenza poco frequente (≥1 / 10000, <1/1000), molto raramente (<1/10000), compreso messaggi individuali; la frequenza inspecificata (la frequenza non può esser calcolata da dati disponibili).

Dal sistema nervoso: spesso - capogiro.

Dalla parte di vasi sanguigni: poco frequente - diminuzione segnata in pressione del sangue.

Dal tratto gastrointestinale: spesso - diarrea; Raramente - nausea.

Dalla pelle e i tessuti sottocutanei: raramente - eruzione, prudendo; Raramente - angioedema.

Dal musculoskeletal e il tessuto connettivo: raramente - spasmi muscolari.

Effetto sui risultati di laboratorio e studi strumentali: spesso - attività aumentata di CK; Raramente - un aumento della concentrazione di creatinine, hyperuricemia.

Disordini generali: poco frequente - stanchezza aumentata, edema periferico.

Descrizione di reazioni sfavorevoli individuali

Con l'uso simultaneo di Edarbi ® con chlorthalidone, l'incidenza di reazioni sfavorevoli - una diminuzione segnata in pressione del sangue e un aumento di concentrazione creatinine - aumenta da poco frequente a frequente.

Con l'uso simultaneo di Edarbi® con amlodipine, la frequenza degli aumenti dell'edema periferici rispetto alla reazione indesiderabili da poco frequente a frequente, ma è meno frequente che con monoterapia amlodipine.

angioedema raramente osservato, compreso edema della faccia, le labbra e l'edema periorbital.

Come con l'uso di altro angiotensin II antagonisti di recettore e inibitori ECCEZIONALI, l'uso simultaneo di Edarbi® con diuretici (eg chlorthalidone) conduce a un aumento di casi di concentrazioni creatinine aumentate. Un aumento della concentrazione creatinine con uso di fatto concomitante di EDARBI® con diuretici è associato con una più grande diminuzione in pressione del sangue rispetto a monoterapia di EDARBI®. La maggior parte di questi effetti sono stati transitori o nonprogressivi, finchè i pazienti hanno continuato la terapia. Dopo ritiro della droga, la maggioranza di casi di aumento di concentrazione creatinine che non è passata durante trattamento è stata reversibile. La concentrazione di creatinine in la maggior parte pazienti è ritornata a valori sulla linea di base o i valori vicino alla linea di base.

Nel trattamento di Edarbi®, un piccolo aumento di siero la concentrazione acida urica (10.8 μmol / L) è stata osservata rispetto a placebo (4.3 μmol / L).

Come con altri inibitori RAAS, una piccola diminuzione in emoglobina e hematocrit è stata osservata in monoterapia (una diminuzione media di 3 g / L e il 1% da volume, rispettivamente).

Se alcuno degli effetti collaterali descritti nella descrizione è aggravato, o il paziente ha notato qualsiasi altro effetto collaterale non elencato nella descrizione, deve informare il Suo dottore.

Interazione

Litio. C'è stato un aumento reversibile di concentrazione di litio di siero e tossicità durante uso simultaneo di preparazioni al litio e inibitori ECCEZIONALI e preparazioni al litio con angiotensin II antagonisti di recettore. Perciò, l'uso simultaneo di azilsartan medoxomil in combinazione con preparazioni al litio non è raccomandato (vedi «Istruzioni speciali»). Se è necessario usare la terapia di combinazione adatta, il monitoraggio regolare del contenuto al litio in siero è raccomandato.

NSAIDs. Con uso simultaneo di angiotensin II antagonisti e NSAIDs (per esempio, gli inibitori selettivi di TIMONIERE 2, e NSAIDs nonselettivo, compreso acido acetilsalicilico in dosi che superano 3 g / il giorno, attenuazione di effetto antihypertensive è possibile. All'atto di uso simultaneo di angiotensin II antagonisti e NSAIDs possono aumentare il Rischio di disfunzione renale e aumento di contenuto di potassio di siero. Perciò, all'inizio di trattamento, i pazienti sono consigliati di prendere un'immissione regolare di liquido sufficiente e controllare la funzione renale.

Preparazioni di potassio e diuretici risparmianti il potassio, heparin. L'uso simultaneo di diuretici risparmianti il potassio, le preparazioni di potassio, i sostituti di sale che contengono il potassio e altre medicine (eg, heparin) con azilsartan medoxomil possono condurre a un aumento di livelli di potassio di siero (vedi istruzioni Speciali). I pazienti devono esser controllati per potassio di siero durante terapia combinata.

Blocco doppio di RAAS. Il blocco doppio di RAAS con angiotensin II antagonisti di recettore, inibitori ECCEZIONALI o aliskiren è associato con un rischio aumentato di hypotension arterioso, hyperkalemia, e una disfunzione renale (compreso insufficienza renale acuta) rispetto a monoterapia.

Informazioni supplementari sull'interazione di azilsartan medoxomil. Nessun interazione pharmacokinetic è stata osservata con l'uso simultaneo di azilsartan medoxomil o azilsartan con amlodipine, le preparazioni di antiacido (il magnesio e l'idrossido di alluminio), chlorthalidone, digoxin, fluconazole, glibenclamide, ketoconazole, metformin e warfarin.

Azilsartan medoxomil è convertito in metabolite farmacologicamente attivo (azilsartan) durante assorbimento dal tratto gastrointestinale dall'azione dell'enzima carboxymethylenebutenolidase nell'intestino e il fegato. In vitro gli studi hanno mostrato che l'interazione basata su inibizione di enzimi è improbabile.

Diuretici e altro antihypertensives. L'effetto antihypertensive della terapia con azilsartan medoxomil può esser rafforzato quando unito ad altri agenti antihypertensive, compreso diuretici (chlorthalidone o hydrochlorothiazide), e dihydropyridine BCC (amlodipine).

La dosatura e amministrazione

Dentro, senza badare a tempo d'immissione di cibo, una volta al giorno.

La dose iniziale raccomandata è 40 mg una volta al giorno. Se è necessario più lontano ridurre la pressione del sangue, la dose del farmaco può esser aumentata a un massimo di 80 mg una volta al giorno.

La dose quotidiana massima è 80 mg.

In caso di controllo inadeguato di pressione del sangue in monoterapia con Edarbi® è possibile usarlo contemporaneamente con altri agenti antihypertensive, compreso diuretici (chlorthalidone o hydrochlorothiazide) e dihydropyridine BKK (amlodipine).

Durata di trattamento. Edarbi® deve esser preso ogni giorno, senza interruzione. In caso di cessazione di trattamento, il paziente deve informare il dottore su questo.

Saltare la dose. Se perde una dose regolare, il paziente deve prendere la prossima dose nel tempo solito. Non prenda una dose doppia di Edarbi®.

Special Groups

Pazienti di età avanzata (65 anni e più vecchio). Non è necessario correggere la dose iniziale di Edarbi® in pazienti anziani. Comunque, in pazienti sopra l'età di 75, una dose di 20 mg può esser considerata come un iniziale (aumenta il rischio di sviluppare hypotension arterioso).

Pazienti con funzione renale deteriorata. Non c'è esperienza clinica con l'uso di Edarbi® in pazienti con AH con funzione renale deteriorata e insufficienza renale di stadio della fine severa, così usi il farmaco in questa categoria di pazienti deve essere cauto. Non c'è necessità di correzione del regime di dosatura in pazienti con funzione renale deteriorata di miti per moderare la gravità.

Pazienti con funzione epatica deteriorata. Non è consigliato usare il farmaco in pazienti con funzione epatica deteriorata a causa di mancanza di esperienza clinica (vedi «Controindicazioni»). A causa dell'esperienza limitata con l'uso di Edarbi® in pazienti con funzione di fegato deteriorata di miti per moderare la gravità, è consigliato iniziare il trattamento a una dose di 20 mg una volta al giorno e controllarlo accuratamente.

Diminuzione di BCC. Il farmaco di Edarbi® deve esser dato a pazienti con BCC ridotto e / o hyponatremia (per esempio, pazienti con vomito prolungato, diarrea o presa di grandi dosi di diuretici) solo sotto supervisione medica severa. È anche consigliato iniziare il trattamento da un dosaggio di 20 mg una volta al giorno.

Arresto cordiaco. A causa di una mancanza di esperienza clinica, Edarbi® deve esser usato con prudenza in pazienti con AH con arresto cordiaco cronico severo (IV classe funzionale secondo la classificazione NYHA).

Razza di Negroid. Come con altro angiotensin II antagonisti di recettore (AT1) e inibitori ECCEZIONALI, una diminuzione di BP più bassa è osservata in pazienti della razza di Negroid che nel resto della popolazione. In connessione con questo, per un controllo adeguato di pressione del sangue in pazienti della razza di Negroid, può essere necessario aumentare la dose di Edarbi® e terapia complessa più spesso che in altri pazienti.

Overdose

L'esperienza di usare Edarbi® in adulti a dosi fino a 320 mg / il giorno durante 7 giorni mostra che il farmaco è bene tollerato.

Sintomi: diminuzione segnata in pressione del sangue, capogiro.

Trattamento: con una diminuzione pronunciata in pressione del sangue, dia al paziente una posizione prona, alzi le gambe, effettui misure per aumentare il BCC; terapia sintomatica.

Azilsartan non è excreted dalla corrente sanguigna sistemica attraverso dialisi.

Istruzioni speciali

RAAS attivato. I pazienti in chi il tono vascolare e la funzione renale dipendono pesantemente da attività RAAS (per esempio, in pazienti con arresto cordiaco cronico severo (NYHA la classe IV funzionale), l'insufficienza renale severa o l'arteria renale stenosis), il trattamento della droga che funziona su RAAS, come inibitori ECCEZIONALI e angiotensin II antagonisti di recettore, sono associati con la possibilità di sviluppare hypotension arterioso acuto, azotemia, oliguria, o l'insufficienza renale raramente acuta. La possibilità di sviluppare questi effetti non può esser esclusa usando Edarbi®.

Una diminuzione affilata in pressione del sangue in pazienti con ischemic cardiomyopathy o ischemic cerebrovascular la malattia può condurre allo sviluppo d'infarto del miocardio o il colpo.

Trapianto renale. I dati sull'uso di Edarbi® in pazienti che si sono sottoposti recentemente a trapianto renale non sono disponibili.

Violazione della funzione del fegato. I dati sull'esperienza clinica dell'uso di Edarbi® in pazienti con deterioramento di funzione di fegato severo non sono disponibili, perciò, l'uso del farmaco in questa categoria di pazienti non è raccomandato.

hypotension arterioso sullo sfondo di disturbo di equilibrio di elettrolita dell'acqua. In pazienti con BCC ridotto e / o hyponatremia (come risultato di vomito, diarrea, prendendo grandi dosi di diuretici o l'attaccamento a una dieta con immissione restretta di sale di tavolo), hypotension clinicamente importante può svilupparsi dopo aver iniziato la terapia di Edarbi. Hypovolemia deve esser aggiustato prima di trattamento di avviamento con Edarbi® o trattamento di avviamento con un dosaggio di 20 mg.

hyperaldosteronism primario. I pazienti con hyperaldosteronism primario sono di solito resistenti a terapia con farmaci antihypertensive che intaccano RAAS. A questo proposito, Edarbi® non è raccomandato per tali pazienti.

Hyperkalemia. L'esperienza clinica con altri farmaci che intaccano RAAS mostra che l'amministrazione simultanea di Edarbi® con diuretici risparmianti il potassio, preparazioni di potassio o sostituti di sale che contengono il potassio o altri farmaci che possono aumentare il contenuto di potassio del sangue (eg heparin) può condurre a hyperkalemia In pazienti con ipertensione arteriosa. In pazienti anziani, pazienti con insufficienza renale, il diabete mellitus e / o pazienti con altre malattie di fatto concomitante, il rischio di sviluppare aumenti di hyperkalemia, che possono essere fatali. In tali pazienti è consigliato controllare il contenuto di potassio nel siero di sangue.

Stenosis di aortici o valvole di mistral, hypertrophic cardiomyopathy che fa dell'ostruzionismo. La cura deve esser presa amministrando Edarbi® a pazienti con aortico o mistral stenosis o cardiomyopathy che fa dell'ostruzionismo hypertrophic.

Litio. Come con altro angiotensin II antagonisti di recettore, uso simultaneo di preparazioni al litio e preparazione di Edarbi® non sono raccomandati (vedi «l'Interazione»).

L'effetto sulla capacità di guidare veicoli e i meccanismi. Basato su proprietà pharmacodynamic, si aspetta che l'azilsartan medoxomil avrà poco effetto sulla capacità di azionare meccanismi di controllo e i veicoli. La cura deve esser presa, come con qualsiasi farmaco antihypertensive (il rischio di capogiro e stanchezza).

Forma di rilascio

Targhe, 20 mg, 40 mg e 80 mg. Sul 14 tavolo. In una bolla di alluminio con un essiccatore incorporato nello strato PE.

1, 2, 3, 4 o 7 bolle sono messe in un pacco di cartone.

Fabbricante

Takeda Pharmaceutical Company Limited, un impianto in Osaka.

Condizioni di rifornimento di farmacie

Su prescrizione.

Condizioni d'immagazzinamento di Edarbi della droga

In un posto protetto da luce e umidità, a una temperatura di non più in alto che 25 ° C. (Nell'imballaggio originale).

Tenga dalla portata di bambini.

La durata di prodotto di Edarbi della droga

3 anni.

Non usi al di là della scadenza stampata sul pacco.


Articolo precedenti
Istruzione per uso: Diovan
Articolo successivo
Istruzione per uso: Euphylong
 

Someone from the Netherlands - just purchased the goods:
Solcoseryl eye gel 20% 5gr